Le argomentazioni servono al militante per avere la versione ufficiale del Partito Democratico PD. Ogni argomento ha un link, queste possono essere usate per inserirle nel sito web.

Scuola PD Social

Di seguito il pensiero del PD dal social network Twitter: Scuola PD Social

Storia del PD Social - Wikipedia

Storia del PD Social - Wikipedia

Il Partito Democratico (PD) è un partito politico italiano di centrosinistra fondato il 14 ottobre 2007.

Secondo il Manifesto dei Valori approvato dal partito il 16 febbraio 2008, «il Partito Democratico intende contribuire a costruire e consolidare, in Europa e nel mondo, un ampio campo riformista (il grassetto è nel testo, ndr), europeista e di centrosinistra, operando in un rapporto organico con le principali forze socialiste, democratiche e progressiste e promuovendone l’azione comune»[11].

Il PD è un partito che nasce principalmente dall'incontro di due partiti, i Democratici di Sinistra e Democrazia è Libertà - La Margherita.

A livello europeo il PD ha intrapreso un rapporto di stretta collaborazione con il Partito del Socialismo Europeo, con il quale ha formato il gruppo parlamentare dell'Alleanza Progressista dei Socialisti e dei Democratici.

L'attuale segretario, vincitore delle primarie del 25 ottobre 2009, è Pierluigi Bersani che ha sconfitto e sostituito Dario Franceschini.
Il presidente del partito è Rosy Bindi eletta il 7 novembre 2009 dall'Assemblea Nazionale del PD[12] occupando così il posto di Romano Prodi resosi vacante dal 16 aprile 2008[13].
Lo stesso giorno sono stati eletti vicepresidenti del partito Ivan Scalfarotto e Marina Sereni e vicesegretario Enrico Letta.

Il PD è nato il 14 ottobre 2007, attraverso le elezioni primarie per la scelta del segretario nazionale e dell'Assemblea Costituente. Si presenta agli elettori come l'erede de L'Ulivo, una coalizione di partiti fondata nel 1995 e nasce innanzitutto dalla volontà dei due principali partiti di centrosinistra attivi all'inizio del XXI secolo, i Democratici di Sinistra (DS) di tendenza socialdemocratica e Democrazia è Libertà - La Margherita (DL) di tendenza centrista/cristiano-sociale, di impegnarsi per l'unificazione del centrosinistra italiano. Al processo costituente hanno partecipato anche altre formazioni politiche: Movimento Repubblicani Europei (liberale sociale), Italia di Mezzo (centrista), Alleanza Riformista (socialdemocratico), Repubblicani Democratici (liberale sociale) e gruppi regionali come il calabrese Partito Democratico Meridionale (centrista) e Progetto Sardegna (centrista). Diverso è il caso dei Radicali Italiani, che hanno presentato i propri candidati nelle liste del PD, collocandosi all'interno del gruppo parlamentare dopo le elezioni, ma non confluiti nel partito.

Seppur inizialmente interessati ad aderire al percorso costituente, non hanno partecipato alla costruzione del PD: i Socialisti Democratici Italiani (SDI), l'Italia dei Valori (che dichiarò la propria adesione durante la campagna elettorale del 2008[14], ma frenò poi dopo le elezioni[15]), due minoranze socialiste dei DS di cui una confluita nel nuovo Partito Socialista e una fondatrice del movimento Sinistra Democratica, parte dei diniani e degli ulivisti della Margherita (che hanno dato vita rispettivamente ai Liberal Democratici e ad Unione Democratica), il movimento Italia Popolare (già federato alla Margherita), il Partito Socialista Democratico Italiano (PSDI).

Il PD è il secondo maggior partito italiano per numero di voti e prima forza politica del centrosinistra. Il 29 luglio 2009, al termine della fase di tesseramento in vista del congresso, il partito annuncia 820.607 iscritti[16] risultando essere il maggiore partito europeo per numero di iscritti seguito dalla CDU tedesca[17] e dal PP spagnolo[18].

Tratto da Wikipedia: http://it.wikipedia.org/wiki/Partito_Democratico_%28Italia%29